CONTACTUSFORM
X





Fiat_automobili_Srbija_Autor_Zoran_Petrovi_4.jpg
 
NAPRPRETRAGA NAPRPRETRAGA
Gate of Europe

Geografski Informacioni Sistem

USAID

Asocijacija gradova Vesnici mira

Salon antiratne karikature



Udruženje kragujevčana

Logo
Nalazite se: Home page

Magneti Marelli a Kragujevac
   

Il ministro dell’Economia e dello Sviluppo regionale Mladjan Dinkic, il presidente della fabbrica italiana “Magneti Marelli” Eugenio Razelli e il sindaco di Kragujevac Veroljub Stevanovic hanno firmato l'Accordo della costruzione della nuova fabbrica “Magneti Marelli” a Kragujevac. L'accordo prevede che la Magneti Marelli, il leader mondiale nella produzione delle componente e delle parti per industria automobilistica, uno dei principali fornitori della Fiat, costruisce la nuova fabbrica a Kragujevac, a circa 4 km dallo stabilimento della Fiat automobili Serbia e impiega circa 400 persone.

La costruzione della fabbrica comincerà in pochi mesi e dovrebbe essere finita entro l'estate del 2011 quando avvierà la produzione delle componente chiavi per il lancio della serie di prova della nuova macchina Fiat. È previsto che Magneti Marelli investa in Serbia circa 60 milioni di euro e produca le parti per 200 000 macchine all’anno.
Per la realizzazione di questo lavoro, la Repubblica di Serbia procurerà i mezzi nell'ammonto di 10 milioni di euro, poi le sovvenzioni del Servizio nazionale di collocamento per la formazione dei nuovi lavoratori nell'ammonto di 800 euro per ogni nuovo impiegato, e la nuova fabbrica si troverà nella zona franca doganale di Kragujevac.
Il ministro dell’Economia e dello Sviluppo regionale Mladjan Dinkic ha detto che la firma di quest'accordo è inizio di un concentramento serio dei produttori delle componente a Kragujevac. L'anno prossimo avremmo sicuramente il nuovo modello della vettura che si produrrà a Kragujevac, perchè la collaborazione con la Fiat si sta aumentando e la Serbia sta diventando centro dell'industria automobilistica dell' Europa Sue- Est. Oggi abbiamo sentito dai rappresentanti della Fiat che entro il 2013 in Serbia produranno le componente per la Fiat Punto nel valore di 1 miliardo di euro, mentre l'esportazione totale delle macchine della Fiat di Serbia raggiungerà 1,5 milioni di euro. È opportunità che si cambi la struttura dell'economia serba dall'orientamento d'importo all'orientamento d'esporto, e gli incentivi del Governo Serbo che sono i più favorevoli nell'Europa Sud Est, pagheranno benissimo“, ha sottolineato il Dinkic.

Eugenio Razelli, presidente della Magneti Marelli ha ringraziato al Governo Serbo per il sopporto in ambito della realizzazione di un progetto così grande. “Tra l'Italia e la Serbia esiste un rapporto forte che dura dai decenni. La qualità del lavoro che esisteva a Kragujevac e l'orgoglio delle persone che lavoravano con la Fiat, sono tenuti fino ad oggi ed è fondamento principale per attirazione dei nuovi investimenti a Kragujevac e in Serbia”.

Il sindaco di Kragujevac Veroljub Stevanovic ha detto che la firma dell'accordo con la Magneti Marelli è risultato della politica dello sviluppo della città, iniziata 6 anni fa. Conforme a questo, la città di Kragujevac procurerà l'equipaggiamento infrastrutturale del terreno per la nuova fabbrica Magneti Marelli e le agevolazioni fiscali locali. “È gran momento per noi e aspetto che la città di Kragujevac, proclamata la città del futuro, dal presente terzo posto si muova ancora più avanti. Siamo pronti a rispondere alle richieste dei nuovi investitori e quando si tratta di Magneti Marelli, appena entrano nella procedura, riceveranno il contratto dell'affitto entro 40 giorni”.

L' accordo è stato firmato nell’ambito della conferenza internazionale sull’industria automobilistica “Nuovi centri di produzione e le catene di fornitori in Serbia” tenuta nel Centro Sava in organizzazione del Ministero dell’Economia e dello Sviluppo regionale e dell’Agenzia per gli investimenti stranieri e la promozione dell’esportazione.
Ci hanno partecipato più di 150 aziende di 20 paesi tra cui Magna, Bosh, Denso, Johnson control, Mitsubishi electric e gli altri.

Nella conferenza internazionale era presente anche il sig.Alfredo Altavilla, il vicepresidente esecutivo della Fiat, che tra l'altro ha detto che la Serbia è un posto meraviglioso da investire e che l'arrivo della Fiat non è una sorpresa, ma il risultato della visione e della pianificazione strategica. “Siamo venuti qui per crescere e svilluparci, e la prova per questo è anche il dato che la Fiat Punto classic è la macchina più venduta in Serbia. La Serbia è chiave nella strategia dello sviluppo della Fiat, sia nella produzione, sia nella distribuzione”.

Manjeti Mareli u Kragujevcu
Manjeti Mareli u Kragujevcu
Manjeti Mareli u Kragujevcu
Manjeti Mareli u Kragujevcu
Manjeti Mareli u Kragujevcu
Prethodna strana